Open/Close Menu IO SONO LA VIA LA VERITA' E LA VITA Giov. 14:6

Andremo in cielo o sarà il regno a venire sulla terra?

NEI VARI GRUPPI RELIGIOSI CI SONO  ATTUALMENTE MOLTE INTERPRETAZIONI:

C’è chi dice si va in cielo subito dopo la morte i buoni, mentre i cattivi all’inferno.

C’è chi dice si va in cielo al Ritorno del Messia (ma non tutti alcuni) mentre il resto degli uomini dicono loro vengono sterminati, la terra ridotta ad un cumulo di rovine senza vita, solo i demòni saranno sulla la terra senza uomini ne animali tutti uccisi da Dio. 

C’è chi dice dice Yahshùa è tornato nel 1914 e regna invisibilmente, però ancora non ha instaurato il Regno fisicamente lo farà, più avanti dal cielo.

C’è chi dice che solo 144.000 persone andranno in cielo, anzi sono già in cielo (ma non tutti ancora c’è un rimanente sulla terra), si perché dicono quando un unto muore risuscita in spirito in cielo, ma il corpo rimane nella tomba.

CHI HA RAGIONE?

Noi non siamo interessati a chi ha ragione, a cosa pensano questi gruppi religiosi, a noi interessa, cosa dice la Bibbia in merito,e daremo una spiegazione molto semplice secondo le scritture. Per prima cosa dobbiamo stabilire cosa significa: REGNO DEI CIELI, i termini conosciuti, nel mondo della cristianità come: “Regno dei Cieli” e “Regno di Dio” SONO GLI STESSI? SI!  Sono gli stessi termini, intercambiabili. Infatti il nostro Maestro Yahshùa cominciò a predicare (il Regno dei Cieli), leggiamolo in Matteo 4:17 (Nuova Riveduta) Da quel tempo Gesù cominciò a predicare e a dire: «Ravvedetevi, perché IL REGNO DEI CIELI È VICINO». Leggiamo anche Marco 1:15 (Nuova Riveduta) «Il tempo è compiuto e il REGNO DI DIO È VICINO; ravvedetevi e credete al vangelo».

Vediamo: Matteo dice:REGNO DEI CIELI”; mentre Marco dice: “REGNO DI DIO”, anche Luca 6:20 dice: “REGNO DI DIO”.

Vogliamo far notare alcuni problemi di traduzioni adesso, ma in breve. Avrete notato che Yahshùa ha detto:  IL REGNO DI DIO È VICINO, ma molti ed anche noi dicevamo, perché per Yahweh mille anni sono come un giorno, e in parte la spiegazione va bene, però nelle nostre ricerche, della verità, grazie al fatto che abbiamo la possibilità di consultare altre Bibbie non italiane ed in particolare ci riferiamo, ad una traduzione fatta direttamente dall’Aramaico allo Spagnolo vieni fuori, una verità sorprendente, v’incolliamo qui il testo tradotto in italiano: Matteo 4:17

(nuova riveduta) Da quel tempo Gesù cominciò a predicare e a dire: «RAVVEDETEVI, PERCHÉ IL REGNO DEI CIELI È VICINO». (NT Peshitta in spagnolo -> Italiano) da allora incominciò Yahshua a predicare ed a dire: RAVVEDETEVI, PERCHÉ IL REGNO DEL CIELO SI È AVVICINATO.

Qui notiamo la differenza tra Regno “È VICINO” e “ SI È AVVICINATO” Nel senso che lui (Yahshùa) che rappresenta il regno è venuto sulla terra ed il regno si è avvicinato nella sua persona, infatti lo stesso Yahshùa ci da la conferma leggiamolo in Matteo 12:28 (Nuova Riveduta) Ma se è con l’aiuto dello Spirito di Dio (Yahweh) che io scaccio i demòni,

È DUNQUE GIUNTO FINO A VOI IL REGNO DI DIO.

PIU CHIARO DI COSI!

Perché allora Matteo 4:17 dice: “REGNO DEI CIELI” i giudei non pronunciavano il nome divino, ma lo sostituivano con il termine Adonay, Elohim o Cielo; visto che per loro il Cielo era la residenza di Yahweh, la sede dell’autorità dell’universo, infatti per loro quando dicevano Cielo, era come dire Yahweh, perché questo? Perché loro avevano frainteso il comandamento  di non pronunciare il nome di Yahweh invano, loro sono giunti ad uno estremo non pronunciandolo affatto, sostituendolo con titoli come  Adonay, Elohim o Cielo, come già detto, tutt’ora fanno cosi gli ebrei è non solo loro, anche la cristianità, sostituisce il nome divino con termini: “Dio, Signore, Eterno”, ma continuiamo con il nostro tema! Infatti torniamo indietro nel tempo leggiamo: 2Cronache 6:39 (Riveduta) ESAUDISCI DAL CIELO, DAL LUOGO DELLA TUA DIMORA, la loro preghiera e le loro supplicazioni, e fa’ loro ragione; perdona al tuo popolo che ha peccato contro di te!

Come avete visto i titoli: “Adonay, Elohim o Cielo” per gli ebrei uguale a dire Yahweh, abbiamo, un altro caso che ci da la conferma leggiamolo in Luca 15:18 (Nuova Riveduta) Io mi alzerò e andrò da mio padre, e gli dirò: ‘PADRE, HO PECCATO CONTRO IL CIELO E CONTRO DI TE. 

Notiamo che qui il giovane medita nella sua mente dicendo dirò a mio padre:  HO PECCATO CONTRO IL CIELO (UGUALE A YAHWEH)  E CONTRO DI TE (SUO PADRE). Domandiamoci come si può peccare contro IL CIELO? Direte voi NO,  il cielo è un luogo non una persona!  Certo è cosi! Possiamo anche aggiungere che il cielo viene menzionato per primo quale peccato primario verso Yahweh che è il padre di tutti noi e poi menziona suo padre carnale, se fosse riferito al cielo letterale che senso avrebbe metterlo anche prima di suo padre che lo aveva curato fino a che andasse via? È semplice niente di complicato capire il senso. Come complicano le cose le religioni!

Bene visto che abbiamo capito il significato esatto del termine: “Regno di Dio”

e “Regno dei Cieli” posiamo continuare.

Andiamo indietro nel tempo leggiamo in 2Cronache 13:5,8 (Riveduta) Non dovreste voi sapere che l’Eterno, l’Iddio d’Israele, HA DATO PER SEMPRE IL REGNO SOPRA ISRAELE A DAVIDE, A DAVIDE ED AI SUOI FIGLIUOLI, CON UN PATTO INVIOLABILE? E ORA VOI CREDETE DI POTER TENER FRONTE AL REGNO DELL’ETERNO, CH’È NELLE MANI DEI FIGLIUOLI DI DAVIDE; e siete una gran moltitudine, e avete con voi i vitelli d’oro che Geroboamo vi ha fatti per vostri dèi.

Notiamo che: Yahweh ha dato il Regno: “PER SEMPRE IL REGNO SOPRA ISRAELE A DAVIDE, A DAVIDE E AI SUOI FIGLI, CON UN PATTO INVIOLABILE?”

 “E ORA VOI CREDETE DI POTER TENER FRONTE AL REGNO DELL’ETERNO”

Qui vediamo che dice che: IL REGNO DELL’ETERNO (Yahweh)  era nelle mani dei figli di Davide!

Dunque possiamo dire che già esisteva il regno di Yahweh qui, sulla terra tramite la nazione d’Israele, si perché in maniera minima Yahweh in quell’epoca esercitava la sua volontà sul popolo ebraico tramite i sacerdoti, diciamo che un’anteprima; infatti il sacerdote Eterno che guiderà, tutto il mondo è Yahshua leggiamolo in Ebrei 6:20 (Nuova Riveduta) dove Yahshùa è entrato per noi quale precursore, essendo diventato sommo sacerdote in eterno secondo l’ordine di Melchisedec.

Ebrei 7:20-24 (Nuova Riveduta) Questo non è avvenuto senza giuramento. Quelli sono stati fatti sacerdoti senza giuramento, ma egli lo è con giuramento, da parte di colui che gli ha detto: «Il Signore (Yahweh) ha giurato e non si pentirà: “Tu sei sacerdote in eterno”».

Ne consegue che Gesù (Yahshua) è divenuto garante di un patto migliore del primo. Inoltre, quelli sono stati fatti sacerdoti in gran numero, perché la morte impediva loro di durare; egli invece, poiché rimane in eterno, ha un sacerdozio che non si trasmette.

YAHSHUA, È SACERDOTE E RE IN ETERNO!

Cosa gli ha detto l’angelo a Maria, andiamo a leggerlo in Luca 1:31-32

(Nuova Riveduta) Ecco, tu concepirai e partorirai un figlio, e gli porrai nome Gesù. Questi sarà grande e sarà chiamato Figlio dell’Altissimo, e il Signore Dio GLI DARÀ IL TRONO DI DAVIDE, SUO PADRE.

 

NT Peshitta (aramaico –> spagnolo –> italiano) E tu qui, concepirai e darai alla luce un Figlio, e gli metterai per nome Yahshua. Questo sarà grande e sarà chiamato il Figlio dell’Altissimo, e Yahweh Elohim GLI CONSEGNERÀ IL TRONO DI SUO PADRE DAVIDE.

Notiamo le parole dell’Angelo a Maria: (GLI DARÀ IL TRONO DI DAVIDE, SUO PADRE), vediamo come tutto quadra perfettamente, cioè Yahshùa, visto che Figlio di Davide in quando alla carne, ha diritto di prendere possesso del Regno di Davide, suo padre, bene abbiamo visto che questo REGNO DI DAVIDE SARÀ QUI SULLA TERRA.

Direte voi certo sulla terra, allora Yahshùa VERRÀ SULLA TERRA, direte voi CERTO, allora, i gli eletti dove saranno in cielo direte voi NO!  Se Yahshua, sarà qui sulla terra gli eletti non possono stare in CIELO, affettivamente non avrebbe senso; infatti Yahshùa ha detto che molti siederanno a tavola con Abramo nel REGNO DEI CIELI, QUI SULLA TERRA leggiamolo in Matteo 8:11 (Nuova Riveduta) E io vi dico che molti verranno da Oriente e da Occidente e si metteranno a tavola con Abraamo, Isacco e Giacobbe NEL REGNO DEI CIELI.

Yahshùa ha detto in Matteo 6:9-10 (Nuova Riveduta) Voi dunque pregate così: “Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome; VENGA IL TUO REGNO; SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ, COME IN CIELO, ANCHE IN TERRA. Come potete vedere Yahshua ci ha insegnato a pregare, affinché venga il Regno del Padre qui sulla terra.

Qui Dice: VENGA IL TUO REGNO; SIA FATTA LA TUA VOLONTÀ, COME IN CIELO, ANCHE IN TERRA. Non dice: FA CHE NOI VENIAMO NEL TUO REGNO.

Già dalla preghiera del padre nostro, dovrebbe essere sufficiente a dissipare ogni dubbio, visto che questa preghiera la conoscono tutte le religioni cristiane a memoria, la ripetono da 2000 anni senza comprendere. Qual’era la speranza degli Apostoli, dell’Assemblea primitiva, era andare in cielo? Facciamo rispondere agli stessi apostoli ed al Maestro Yahshùa leggiamolo in Atti 1:6-7 (Nuova Riveduta) Quelli dunque che erano riuniti gli domandarono: «SIGNORE, È IN QUESTO TEMPO CHE RISTABILIRAI IL REGNO A ISRAELE?» Egli rispose loro: «Non spetta a voi di sapere i tempi o i momenti che il Padre ha riservato alla propria autorità. Notiamo qui che gli apostoli dissero: …È IN QUESTO TEMPO CHE RISTABILIRAI IL REGNO A ISRAELE?   Vediamo che gli apostoli sapevano perfettamente, che il regno era qui sulla terra, certo per loro, che ancora avevano una visione limitata vedevano questo regno solo in Israele, ma quello che conta, è che per loro era qui in Israele, sulla terra!

Ci avviciniamo alla conclusione della nostra considerazione, dunque Yahshùa sarà sulla terra per mille anni, a governare questo pianeta, portandolo alla perfezione! Leggiamo alcuni passi senza commentarli: Apocalisse 5:10 (Nuova Riveduta) e ne hai fatto per il nostro Dio (Elohim Yahweh) UN REGNO E DEI SACERDOTI; E REGNERANNO SULLA TERRA».

Apocalisse 20:6 (Nuova Riveduta) Beato e santo è colui che partecipa alla prima risurrezione. Su di loro non ha potere la seconda morte, ma saranno sacerdoti di Dio (Elohim Yahweh) e di Cristo (Messia) E REGNERANNO CON LUI QUEI MILLE ANNI

 

© 2015 Discepoli di Yahshua | Made with love.
Top
Follow us:                        
Translate »