Open/Close Menu IO SONO LA VIA LA VERITA' E LA VITA Giov. 14:6

CHI SONO I VENTIQUATTRO ANZIANI?

24-elders3-767x575Piccola premessa

Questo è senz’altro per molti un argomento controverso. Abbiamo preso appunti ovunque, da diversi studiosi della Bibbia, esaminato ogni scrittura con diversi fratelli e sorelle e chiesto a Yahweh il suo potente spirito. Pertanto speriamo che questo possa aiutare coloro che desiderano conoscere la verità della Bibbia riguardo a tale soggetto. Naturalmente, come sempre affermiamo, queste sono solo sfaccettature e non implicano la salvezza di ognuno di noi, esse accrescono solo la nostra conoscenza.

Analizziamo le scritture

Apocalisse 4:4 (Nuova Riveduta) Attorno al trono c’erano ventiquattro troni su cui stavano seduti ventiquattro anziani VESTITI DI VESTI BIANCHE E CON CORONE D’ORO SUL CAPO.

Qui dice: VESTITI DI VESTI BIANCHE” da questo, alcuni deducono che si tratta dei “12 PATRIARCHI E DEI 12 APOSTOLI oppure di 24 PROFETI”, infatti per loro il semplice fatto che sono vestiti di vesti bianche rappresentano i credenti in Yahshua, che hanno lavato le loro vesti ed imbiancate nel sangue dell’Agnello. 

Ora leggiamo Apocalisse  7:14 (Nuova Riveduta)  Io gli risposi: “… Ed egli mi disse: “Sono quelli che vengono dalla grande tribolazione. ESSI HANNO LAVATO LE LORO VESTI, E LE HANNO IMBIANCATE NEL SANGUE DELL’AGNELLO.

VEDI È FACILE SONO GLI ELETTI!

NON TANTO FACILE infatti la bibbia non rivela la loro identità in maniera esplicita riguardo a questi ventiquattro anziani, però possiamo dedurre chi sono questi ventiquattro anziani con uno attendo esame! Andiamo avanti nello studio e facciamo parlare la stessa bibbia!

ANALIZZIAMO, QUESTO VERSETTO PUNTO PER PUNTO

CONFRONTANDOLO CON ALTRI PASSI:

1)  VESTITI DI VESTI BIANCHE

Chiediamoci sono forse SOLO gli eletti vestiti di vesti bianche? LA RISPOSTA È NO

infatti anche gli angeli sono vestiti di vesti bianche. Leggiamolo in Apocalisse 19:14 (Nuova Riveduta)  Gli eserciti che sono nel cielo (cioè gli angeli) lo seguivano sopra cavalli bianchi, ed erano vestiti di lino fino bianco e puro. 

Leggiamo anche Apocalisse 15:6 (Nuova Riveduta)  E I SETTE ANGELI CHE RECAVANO I SETTE FLAGELLI USCIRONO DAL TEMPIO. ERANO VESTITI DI LINO PURO E SPLENDENTE e avevano cinture d’oro intorno al petto.

Leggiamo lo stesso testo in una versione evangelica (LA BIBBIA DELLA GIOIA), che traduce in maniera più semplice e dettagliato questo versetto:  .. e dal santuario uscire i sette ANGELI che dovevano portare i sette flagelli. ERANO VESTITI DI PURO LINO DI UN BIANCO SPLENDENTE, e attorno al petto avevano una fascia d’oro.

Dunque vediamo qui che il fatto d’essere vestiti DI VESTI BIANCHE non è un esclusiva degli eletti, ma anche gli angeli sono vestiti allo stesso modo, POTRESTE DIRE MA QUESTI ANZIANI SONO ANGELI? NO NON LO SONO ANALIZZIAMO IL TERMINE “ANGELO” che ha origine dal latino :angelus, a sua volta derivato dal greco ἄγγελος (traslitterazione: ággelos; pronuncia: ánghelos), attestato nel dialetto miceneo nel XIV/XII secolo a.C. Come akero, con il significato di inviato, messaggero; e, come messaggero degli Dei…  Un angelo è semplicemente un servo celestiale di Yahweh leggiamolo in Apocalisse 22:8 (Nuova Riveduta) Io, Giovanni, sono quello che ha udito e visto queste cose. E, dopo averle viste e udite, mi prostrai ai piedi dell’angelo (SERVO) che me le aveva mostrate, per adorarlo. Ma egli mi disse: “Guardati dal farlo; IO SONO UN SERVO COME TE E COME I TUOI FRATELLI, I PROFETI, E COME QUELLI CHE CUSTODISCONO LE PAROLE DI QUESTO LIBRO. Adora Dio!”

Adesso andiamo a vedere, come erano vestiti i due uomini apparsi ai discepoli mentre Yahshua andava in cielo sotto i loro occhi leggiamolo in Atti 1:10 (Nuova Riveduta)   E come essi avevano gli occhi fissi al cielo, mentre egli se ne andava, DUE UOMINI IN VESTI BIANCHE SI PRESENTARONO A LORO E DISSERO…

ORA, LO SAPEVATE, CHE ANCHE YAHWEH È VESTITO DI BIANCO?

Esaminiamo con attenzione Daniele 7:9-14 vedremo OLTRE A QUESTO altri aspetti in relazione al soggetto. (Nuova Riveduta) Io continuai a guardare e vidi collocare dei TRONI, e un vegliardo sedersi. LA SUA VESTE ERA BIANCA COME LA NEVE E I CAPELLI DEL SUO CAPO ERANO SIMILI A LANA PURA; fiamme di fuoco erano il suo trono, che aveva ruote di fuoco ardente. Versetto 13: Io guardavo nelle visioni notturne, ed ecco sulle nubi del cielo venire uno simile a un FIGLIO DELL’UOMO…

E’ interessante notare: 1) Yahweh è anch’Egli vestito di bianco ed è il primo nella visione, 2) poi sono collocati dei TRONI 3) Appare Yahshua o il Figlio dell’uomo che si presenta dinnanzi a Yahweh per ricevere dominio, gloria e regno.  4) I santi ricevono il regno.

Come possiamo notare da questi versetti dei TRONI sono in cielo con Yahweh (la quale ha chiaramente dalla descrizione un trono diverso vedi vers.9), prima ancora che Yahshua si presenta per ricevere il regno dinnanzi a Yahweh, inoltre i santi ricevono il regno subito dopo. Questo ci aiuta a comprendere con molta probabilità che i 24 anziani sui loro troni sono presenti già prima che Yahshua presentasse il suo sacrificio difatti in Apocalisse 5:9 dice: “Guardai, e allora fra il trono con le quattro creature viventi e gli anziani vidi un Agnello in piedi, che portava ancora i segni del suo sacrificio. Aveva sette corna e sette occhi, che rappresentano i sette spiriti di Dio che sono stati mandati in ogni parte del mondo”. (Bibbia della gioia) Inoltre essi non possono essere i santi ne i 144000 che ricevono il regno alla presenza dei 24 anziani. In (Apocalisse 14:3) questi 144-000 cantano un “nuovo cantico” davanti ai 24 anziani, che sono già in cielo, e siccome in Apocalisse 5:11 molti “angeli” lodano l’Agnello intorno agli anziani e ai Cherubini, si può concludere che gli anziani non sono angeli.

Anziani in Israele erano chiamati i rappresentanti del popolo (Es 3:18 – Giud 11:5-11 – 1 Sam 8:4), così i 24 anziani hanno rappresentato prima di Cristo tutte le sante creature angeliche.

Ma proseguiamo con il soggetto dalla scrittura prima citata di Apocalisse 22:8,9. Qui l’angelo al versetto 9 dice: “UN SERVO COME TE, COME PROFETI, QUELLI CHE CUSTODISCONO LE PAROLE DI QUESTO LIBRO Ci può sorgere un dubbio ma era l’anziano che parlava con Giovanni o l’angelo: TUTT’E DUE, andiamo avanti lo vedremo un poco più avanti.

Ora Giovanni piangeva perché aveva sentito dire ad UN ANGELO, che nessuno poteva aprire il libro, leggiamolo in Apocalisse 5:2-4 (Nuova Riveduta) E vidi UN ANGELO potente che gridava a gran voce: “Chi è degno di aprire il libro e di sciogliere i sigilli?”  Ma nessuno, né in cielo, né sulla terra, né sotto la terra, poteva aprire il libro, né guardarlo.  Io piangevo molto perché non si era trovato nessuno che fosse degno di aprire il libro, e di guardarlo.

ATTENZIONE ora ai seguenti versetti di Apocalisse 5:5 (Nuova Riveduta)   MA UNO DEGLI ANZIANI  MI DISSE: “Non piangere; ecco, il leone della tribù di Giuda, il discendente di Davide, ha vinto per aprire il libro e i suoi sette sigilli”. E ancora Apocalisse 7:13 (Nuova Riveduta)  POI UNO DEGLI ANZIANI MI RIVOLSE LA PAROLA, dicendomi: “CHI SONO QUESTE PERSONE VESTITE DI BIANCO E DA DOVE SONO VENUTE?

Apocalisse 7:13 (Nuova Riveduta)

NOTIAMO DICE: “POI UNO DEGLI ANZIANI MI RIVOLSE LA PAROLA

NON DICE:  “ABRAMO, MOSÈ O ELIA… O UNO DEGLI APOSTOLI MI RIVOLSE LA PAROLA“

E quale fu la risposta di Giovanni? In Apocalisse 7:14: Gli risposi: «Signore mio, tu lo sai». E lui: «Essi sono coloro che sono passati attraverso la grande tribolazione e hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell’Agnello. Ebbene Giovanni lo chiama signor mio. Il titolo “mio signore” è onorifico e indica qualcuno che è superiore. Chi sta attorno al trono di Dio?

  • “Il Signore degli eserciti regnerà sul monte Sion e in Gerusalemme, fulgido di gloria in presenza dei suoi anziani”. – Isaia 24:23.
  • “Io ho visto il Signore seduto sul suo trono, e tutto l’esercito del cielo che gli stava a destra e a sinistra”. – 1Re22:19.
  • La Corte si sedette”. – Daniele 7:10, TNM.
  • “Dio sta nell’assemblea divina; egli giudica in mezzo agli dèi”. – Salmo 82:1.

CHIEDIAMOCI ANCORA: SE QUESTI VENTIQUATTRO ANZIANI ERANO I  12 PATRIARCHI  ED I 12 APOSTOLI O I 24 PROFETI come mai Giovanni non  riconosce ne i Patriarchi (Abramo, Mosè, Elia…) ne alcuno degli apostoli, ne alcun profeta in mezzo a questi ventiquattro anziani ed in più non si riconosce lui stesso in mezzo a loro?… Sembra abbastanza ovvio che non erano nessuno di loro, ci potremmo fermare qui ma continuiamo… Qui il dubbio ci viene chiarito se era,  l’anziano che parlava con Giovanni o l’angelo in questo punto uno degli anziani si rivolge a Giovanni, ma era l’angelo che accompagnava a Giovanni nel cielo, infatti Giovanni era stato RAPITO DALLO SPIRITO SANTO leggiamolo in Apocalisse 1:9-11 (Nuova Riveduta) Io, Giovanni, vostro fratello e vostro compagno nella tribolazione, nel regno e nella costanza in Gesù, ero nell’isola chiamata Patmos a causa della parola di Dio e della testimonianza di Gesù. FUI RAPITO DALLO SPIRITO nel giorno del Signore, e udii dietro a me una voce potente come il suono di una tromba, che diceva:  “Quello che vedi, scrivilo in un libro e mandalo alle sette chiese: a Efeso, a Smirne, a Pergamo, a Tiatiri, a Sardi, a Filadelfia e a Laodicea”.   

Apocalisse 4:1-2 (Nuova Riveduta) Dopo queste cose VIDI UNA PORTA APERTA NEL CIELO, e la prima voce, che mi aveva già parlato come uno squillo di tromba, mi disse: “Sali quassù e ti mostrerò le cose che devono avvenire in seguito“. SUBITO FUI RAPITO DALLO SPIRITO. Ed ecco, un trono era posto nel cielo e sul trono c’era uno seduto.  

Diciamo che Giovanni fu portato in cielo temporalmente (fisicamente o in maniera virtuale), crediamo che oggi lo possiamo comprendere meglio questo fatto con internet in una video conferenza si ci vede, e sembra, come se fossimo presenti tutti nello stesso posto eppure siamo lontani chilometri, noi con la tecnologia possiamo fare questo pensiamo cosa può fare Yahweh al riguardo. Comunque proseguiamo visto che non è questo il tema!

Leggiamo anche Apocalisse 5:8 (Nuova Riveduta) …E quando ebbe preso il libro, le QUATTRO CREATURE VIVENTI E I VENTIQUATTRO ANZIANI si prostrarono davanti all’Agnello, avendo ciascuno una cetra e delle coppe d’oro piene di profumi, che sono le preghiere dei santi.

ATTENZIONE AI SEGUENTI VERSETTI RIGUARDO A

LE QUATTRO CREATURE VIVENTI ED I VENTIQUATTRO ANZIANI:

Apocalisse 5:9-10 (Nuova Riveduta) Essi cantavano un cantico nuovo, dicendo: “Tu sei degno di prendere il libro e di aprirne i sigilli, PERCHÉ SEI STATO IMMOLATO E HAI ACQUISTATO A DIO, con il tuo sangue, gente di ogni tribù, lingua, popolo e nazione, E NE HAI FATTO PER IL NOSTRO DIO UN REGNO E DEI SACERDOTI; E REGNERANNO SULLA TERRA”.

NOTIAMO QUI CHE DICONO: “E HAI ACQUISTATO A DIO

NON DICONO:  CI HAI  ACQUISTATO

NOTIAMO QUI CHE DICONO:  E REGNERANNO SULLA TERRA

NON DICONO:  “E  REGNEREMO SULLA TERRA

Dunque vediamo che in cielo ci sono: CREATURE VIVENTI (ESSERI VIVENTI)  OLTRE AI VENTIQUATTRO ANZIANIPossiamo notare anche qui un altro particolare interessante: cioè che ciascuno di loro aveva : “COPPE D’ORO PIENE DI PROFUMI, CHE SONO LE PREGHIERE DEI SANTI, cioè questi ventiquattro anziani erano in cielo, PORTAVANO LE PREGHIERE DEI SANTI davanti all’onnipotente Elohim Yahweh.

PERCHE’SONO 24 ANZIANI? In 1Cron 24:1-19 si parla di 24 classi o divisioni sacerdotali. Nella liturgia celeste questi 24 anziani hanno le stesse funzioni sacerdotali proprie delle 24 classi sacerdotali. Come i sacerdoti, porgono a Dio delle coppe. – Apocalisse 5:8.

2) CORONE D’ORO SUL CAPO

Bene andiamo ora al secondo punto di Apocalisse 4:4 (Nuova Riveduta) ossia al fatto che avevano delle corone d’oro sulla testa, perché erano seduti su dei troni; rileggiamo Apocalisse 4:4 (Nuova Riveduta) Attorno al trono c’erano ventiquattro troni su cui stavano seduti ventiquattro anziani VESTITI DI VESTI BIANCHE E CON CORONE D’ORO SUL CAPO.

Alcuni dicono, visto che questi anziani hanno delle corone d’oro sul capo e che siedono su dei troni, indica che regnano con Cristo! Aggiungono anche che da nessuna parte nella Bibbia si parla di angeli che governano o siedono su dei troni, certo giusto però il problema è che qui non dice che sono angeli (messaggeri) ma dice anziani o vegliardi, esseri celesti. In cielo non ci sono solo angeli ma anche altre creature come abbiamo già visto, creature viventi che sono in cielo assieme ai 24 anziani leggiamolo ancora in Apocalisse 4:6  Davanti al trono inoltre c’era come un mare di vetro, simile al cristallo; in mezzo al trono e intorno al trono, quattro creature viventi, piene di occhi davanti e di dietro.

ED IN PIÙ NEL CIELO CI SONO ANCHE PRINCIPATI!

Leggiamolo in Efesini 3:10 (Nuova Riveduta) affinché I PRINCIPATI E LE POTENZE NEI LUOGHI CELESTI conoscano oggi, per mezzo della chiesa, la infinitamente varia sapienza di Dio… e sempre l’apostolo Paolo ha detto che in cielo ci sono: troni, signorie, principati, potenze”, leggiamolo in Colossesi 1:16 (Nuova Riveduta) poiché in lui sono state create tutte le cose che sono nei cieli e sulla terra, le visibili e le invisibili: troni, signorie, principati, potenze; tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di lui.

Leggiamo anche cosa ha detto l’apostolo Pietro in 1Pietro 3:22

(Bibbia della Gioia) Ora GESÙ È SALITO IN CIELO, siede alla destra di Dio Padre, E REGNA SU TUTTI GLI ANGELI, I PRINCIPATI E LE POTENZE DEL CIELO.

Come possiamo vedere in cielo ci sono  PRINCIPATI, ma che cos’è un principato?

—————————————————————————————————-

DIZIONARIO LINGUA ITALIANA

http://www.grandidizionari.it/Dizionario_Italiano/parola/p/principato.aspx?query=principato

principato

[prin-ci-pà-to] s.m.

1 Potere, ufficio, dignità di principe: aspirare al p.

‖ estens. Governo di un principe e sua durata: un torbido p.; durante il suo p.

‖ Territorio, Stato governato da un principe: gli antichi principati danubiani; il p. del Liechtenstein

—————————————————————————————————

Per esempio Yahshua è un PRINCIPE leggiamolo in Apocalisse 1:5 (Nuova Riveduta) e da Gesù Cristo, il testimone fedele, il primogenito dei morti E IL PRINCIPE DEI RE DELLA TERRA. A lui che ci ama, e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue.

Apocalisse 19:16 (Nuova Riveduta) E sulla veste e sulla coscia porta scritto questo nome: RE DEI RE E SIGNORE DEI SIGNORI.

IN CONCLUSIONE I 24 ANZIANI NON SONO ESSERI UMANI, MA ESSERI CELESTI, VISTO CHE IN CIELO CI SONO PRINCIPATI, CIOÈ REGNI DENTRO IL REGNO DI YAHWEH, RAPPRESENTATI DA QUESTI.

Infatti anche sulla terra il messia sarà RE di tutta la terra ma anche gli eletti sono Re, ed è cosi attualmente nel cielo il RE Supremo Yahweh ed i Re dei vari principati che sono nel cielo (nella dimensione spirituale) infatti Yahshua lo spiegò ai discepoli  come sarà qui sulla terra leggiamo in Luca 19:17  (Bibbia della Gioia) “Benissimo”, esclamò il re. “Sei davvero in gamba! Sei stato fedele per quel poco che ti ho dato e, per RICOMPENSA, TI NOMINERÒ GOVERNATORE DI DIECI CITTÀ”.

Sarà per cosi dire esportato qui sulla terra il sistema di Governo Celeste, perché questo pianeta entrerà a far parte del Regno di Yahweh!  Noi non possiamo neanche immaginare quanto è grande il sistema, molto di più della terra è una dimensione spirituale con miliardi di esseri viventi che vivono li, e ci sono città!  SI CITTÀ avete capito bene, anche Yahshua stesso fece accenno a questo con le parole di Giovanni 14:2  “Nella casa del Padre mio ci sono molte dimore; se no, vi avrei detto forse che io vado a prepararvi un luogo?” Che dire della Gerusalemme Celeste (potreste dire cosa c’entra la Gerusalemme Celeste con i 24 anziani lo portiamo solo come esempio per farvi vedere che nel cielo (dimensione spirituale) ci sono molte più cose di quante c’è ne possiamo immaginare.  La Gerusalemme celeste è la città DI YAHWEH CHE SCENDERÀ DAL CIELO QUI, SULLA TERRA leggiamolo in Apocalisse 21:2-3 (Nuova Riveduta) E vidi la santa città, la nuova Gerusalemme,  scender giù dal cielo d’appresso a Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo. E udii una gran voce dal trono, che diceva: Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini; ed Egli abiterà con loro, ed essi saranno suoi popoli, e Dio stesso sarà con loro e sarà loro Dio;  

DIMENSIONI

DELLA GERUSALEMME CELESTE: 

2222,4 km di larghezza

2222,4 km d’altezza

parete spesse circa 70 metri.

ARCHITETTO E COSTRUTTORE DI QUESTA CITTÀ È YAHWEH STESSO!

Ebrei 11:9-10 (Nuova Riveduta) Per fede soggiornò nella terra promessa come in terra straniera, abitando in tende, come Isacco e Giacobbe, eredi con lui della stessa promessa,  PERCHÉ ASPETTAVA LA CITTÀ CHE HA LE VERE FONDAMENTA E IL CUI ARCHITETTO E COSTRUTTORE È DIO (YAHWEH)

Galati 4:26 (Nuova Riveduta)  …Ma la GERUSALEMME DI SOPRA È LIBERA, ed essa è nostra madre..

Ci sono anche fiumi nella Gerusalemme celeste,  leggiamo nel  Salmo 46:4 (Nuova Riveduta)   C’È UN FIUME, I CUI RUSCELLI RALLEGRANO LA CITTÀ DI DIO, IL LUOGO SANTO DELLA DIMORA DELL’ALTISSIMO.

Naturalmente in questo salmo non si riferisce alla Gerusalemme terrestre, li non ci sono fiumi ne ruscelli qui si riferisce alla Gerusalemme celeste.

DIRETE VOI,  FANTASCIENZA!!!… NON PUÒ ESSERE.

Ecco la promessa di Yahshùa:

Apocalisse 3:12 (Nuova Riveduta) Chi vince io lo farò una colonna nel tempio del mio Dio, ed egli non ne uscirà mai più; e scriverò su lui il nome del mio Dio e il nome della città del mio Dio, della nuova Gerusalemme che scende dal cielo d’appresso all’Iddio mio, ed il mio nuovo nome.

© 2015 Discepoli di Yahshua | Made with love.
Top
Follow us:                        
Translate »